Comunicati e Avvenimenti

login



Benvenuto in Confindustria Cultura Italia
Copyright – Cipolletta (Confindustria Cultura Italia): “Soddisfazione per l’approvazione definitiva della legge di delegazione europea contenente la Direttiva Copyright" PDF Stampa E-mail

 

"Ora occorre recepirla correttamente e al più presto per garantire la produzione e lo sviluppo dei contenuti culturali online"


Roma, 21 aprile 2021 - “Il via libera definitivo del Senato alla Legge di delegazione europea è un passo decisivo verso il recepimento in Italia della direttiva copyright: uno strumento essenziale per garantire la produzione e lo sviluppo dei contenuti culturali online”. E’ il commento del Presidente di Confindustria Cultura Italia, Innocenzo Cipolletta in merito all’approvazione definitiva della legge di delegazione Europea 2019-2020 che, all’articolo 9, prevede l'attuazione della direttiva Ue 2019/790 a tutela del diritto d'autore.

“Abbiamo apprezzato – prosegue Cipolletta – l’impegno di tutte le forze politiche che hanno spinto al massimo per arrivare a questo snodo fondamentale per la tutela dei contenuti nel mondo digitale. È una svolta decisiva che dà il giusto riconoscimento al valore dell’industria creativa e che mette il Governo italiano nelle condizioni di dare al nostro Paese regole capaci di fare del digitale uno strumento di crescita per tutti tutelando il lavoro creativo, gli autori e tutti gli attori del comparto”.

“Per l’intera industria culturale – conclude Cipolletta – il voto di ieri rappresenta un passaggio importante che ora va seguito dall’effettiva implementazione dell’articolato comunitario nella legge italiana sul diritto d’autore. E’ essenziale preservare quanto stabilito a Bruxelles e lavorare con attenzione e in un’ottica di tutela della creatività e del suo sviluppo nelle parti della direttiva che dovranno essere espletate attraverso il recepimento nel nostro ordinamento”.

 
PDF Stampa

 

 

Confindustria Cultura Italia


è il nuovo nome della Federazione Italiana dell’Industria Culturale, costituita alla fine del 2006 come Sistema Cultura Italia.

Riunisce le Associazioni delle imprese editoriali,  discografiche, dei servizi per la valorizzazione del patrimonio culturale, multimediali, del cinema, dell’intrattenimento audiovisivo, dell'editoria audiovisiva su media digitali e online, nonché le imprese distributrici di tali beni e servizi che già facevano parte del sistema Confindustria per un valore aggiunto di quasi 35 miliardi di euro (il 2,2% del prodotto interno lordo italiano) e 690 mila posti di lavoro (il 2,7% del totale nazionale).

Tra gli obiettivi della nuova Federazione vi è la tutela dei diritti e degli interessi collettivi degli associati sul piano nazionale, comunitario ed internazionale; la promozione della salvaguardia del diritto d’autore e la proprietà intellettuale in ogni sua forma; la lotta alla pirateria audiovisiva, discografica, editoriale e multimediale in ogni sua forma, modalità di espressione e manifestazione.

 

 

AICC
(servizi per la valorizzazione del patrimonio culturale)

AFI
(fonografici)

AIE
(editoria)

ANICA
(produttori e distributori cinematografici, industrie tecniche)

APA
(produttori audiovisivi)

FIMI
(discografici)

PMI
(produttori musicali indipendenti)

UNIVIDEO
(editoria audiovisiva su media digitali e online)

 

 

 

 

 

La tua guida sicura ed affidabile per la scoperta dell'offerta digitale in rete.

Il Portale comprende un'ampia gamma di siti che coprono tutte le tipologie di prodotto e di fruizione, tutti provati e garantiti: basta cliccare sull'icona relativa al servizio che ti interessa.


Mappa dei Contenuti è su Agorateka, il portale paneuropeo dei contenuti digitali ideato per incentivare l'utilizzo legale di film,e-book, musica, videogames e programmi tv, realizzato dall’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) attraverso l’Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale.